Logopedia


Chi è il logopedista?


Il logopedista è lo specialista del linguaggio, in altri termini l’operatore sanitario che, in possesso della laurea triennale abilitante, svolge la propria attività di prevenzione, valutazione e trattamento riabilitativo delle patologie della voce, del linguaggio e della comunicazione in età evolutiva, adulta e geriatrica.

Gli strumenti di intervento sono costituiti da test standardizzati, attività ludiche e attività riabilitative specifiche il cui utilizzo dipende dall’età del soggetto e dalle sue caratteristiche individuali.

Le sedute di trattamento riabilitativo possono essere individuali o di gruppo, con frequenza mono-, bi- o trisettimanale. Il logopedista svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale.


In cosa consiste il suo lavoro?

  • raccoglie informazioni sulla storia clinica del paziente e della sua famiglia (anamnesi);
  • effettua una valutazione accurata del paziente, sia mediante osservazioni qualitative sia tramite l’utilizzo di test standardizzati e validati, in base ai quali elabora successivamente il profilo funzionale;
  • presenta un piano di trattamento riabilitativo specifico basato sulla persona, individuando obiettivi a breve, medio e lungo termine e monitorando il raggiungimento degli stessi in itinere;
  • opera all’interno di un progetto condiviso con il paziente, la sua famiglia e un’equipe multidisciplinare;
  • supporta il paziente e la sua famiglia nel percorso riabilitativo intrapreso;
  • propone l’adozione di ausili, ne addestra all’uso e ne verifica l’efficacia;
  • svolge attività di prevenzione e formazione su patologie di interesse logopedico;
  • organizza laboratori e attività di potenziamento in gruppo.

 

Ambiti principali di intervento nell’età evolutiva:

 

  • Ritardo nel raggiungimento delle tappe di acquisizione del linguaggio;
  • Disturbo di linguaggio: le difficoltà sono più accentuate rispetto al ritardo di linguaggio e possono riguardare sia la comprensione che il versante espressivo. La compromissione può riguardare il sistema dei suoni (Fonologia), il numero di parole conosciute ed utilizzate (Lessico), le regole di costruzione della frase (Morfosintassi), l’abilità nel raccontare storie e strutturare un discorso complesso (Narrazione).
  • Disabilità intellettiva: deficit nel funzionamento mentale generale che provoca difficoltà nei vari ambiti di sviluppo;
  • Disturbo specifico dell’apprendimento: include difficoltà nella lettura (Dislessia), nella scrittura (Disortografia e Disgrafia) e nell’ambito logico - matematico (Discalculia);
  • Deficit di attenzione;
  • Balbuzie: linguaggio non fluido caratterizzato da esitazioni, pause, blocchi e ripetizioni di suoni, sillabe e/o parole.
  • Deglutizione atipica o deviata: la permanenza di schemi deglutitori “primitivi” con spinta linguale anteriore, che può provocare alterazioni nella pronuncia dei suoni, problemi di masticazione, malocclusioni dentali e altre complicanze.

 

Ambiti principali di intervento nell’età adulta e geriatrica:
 

  • Afasia: difficoltà ad esprimersi mediante la parole o la scrittura e/o di comprendere le parole dette o scritte da altri che deriva da una lesione a carico delle aree cerebrali deputate all’elaborazione linguistica (come ictus o traumi cranici);
  • Disfonia: l’alterazione quanti- e/o qualitativa della voce che si manifesta con mancanza della stessa (afonia), raucedine, fatica a parlare, mancanza di fiato.
  • Disturbi cognitivi acquisiti da lesione cerebrale: come difficoltà di attenzione, di memoria, aprassia, eminegligenza spaziale unilaterale. 
  • Disartria: disturbo motorio del linguaggio che consiste nell’incapacità a riprodurre i movimenti che servono ad articolare i suoni del linguaggio. Deriva da danno cerebrale.
  • Deglutizione atipica o deviata: la permanenza di schemi deglutitori “primitivi” con spinta linguale anteriore, che può provocare alterazioni nella pronuncia dei suoni, problemi di masticazione, malocclusioni dentali e altre complicanze.
Vedi nella nostra Equipe la Dott.ssa Margherita Bandieri
P. IVA 02318590466   |   Privacy - Cookie - Links