Neuropsicologia

Che cos’è la Neuropsicologia?

 La Neuropsicología è la scienza che studia nell'uomo le alterazioni delle funzioni cognitive, causate da lesioni o disfunzioni focali o diffuse del sistema nervoso centrale, acquisite o congenite.

 Per la sua applicazione in ambito clinico richiede approfondite conoscenze anatomo-fisiologiche del sistema nervoso centrale, dei modelli cognitivi di elaborazione delle informazioni, dei deficit neuropsicologici conseguenti a diversi tipi di patologie neurologiche, metaboliche, internistiche e genetiche.

Richiede inoltre competenze nell’utilizzo di strumenti di analisi comportamentale (osservazione clinica, test psicometrici etc.) e di metodiche riabilitative per deficit neuropsicologici.

Chi è il Neuropsicologo?

Lo specialista Neuropsicologo è colui il quale ha maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo dei disordini cognitivi ed emotivo-motivazionali, associati a lesioni o a disfunzioni del sistema nervoso nelle varie epoche di vita (sviluppo, età adulta e anziani).

 Particolare rilievo è dato alla diagnostica comportamentale, alla riabilitazione cognitiva e comportamentale, al monitoraggio dell'evoluzione temporale dei deficit rilevati e agli aspetti sub-specialistici interdisciplinari, quali la psicologia forense.

 Che cosa fa?

Svolge e coordina le seguenti attività:

  • identificare i deficit cognitivi ed emotivo-motivazionali determinati da lesioni o disfunzioni cerebrali (deficit del linguaggio, afasia e disordini della lettura e della scrittura; deficit della percezione visiva e spaziale, agnosia e negligenza spaziale unilaterale; deficit della memoria, amnesia; deficit dell'attenzione; deficit della programmazione e realizzazione del comportamento motorio e dell'azione complessa, aprassia);
  • analizzare i risultati quantitativi degli accertamenti mediante tecniche statistiche descrittive e inferenziali e utilizzando le tecnologie informatiche; organizzare i programmi di riabilitazione dei deficit cognitivi ed emotivo-motivazionali e gli interventi atti a favorire il compenso funzionale, mediante l'utilizzazione delle abilità residue;
  • promuovere, realizzare e valutare gli interventi psicoterapeutici e di comunità atti a favorire il recupero del benessere psicosociale.
  • nell’ambito dell’attività forense, quantificazione del danno da lesione cerebrale, valutazione degli aspetti emotivo-comportamentamentali conseguenti a trauma, determinazione delle capacità di agire.
A chi si rivolge?
 

Età evolutiva, Adulto e Anziano
 

  • Disturbi neuro-evolutivi: disturbi neuropsicologici secondari a patologia neurologica, disturbi primari del linguaggio e disturbi specifici dell’apprendimento
  • Disturbi dello spettro autistico
  • Sindromi genetiche con ritardo psicomotorio e disabilità intellettiva
  • Disturbi dello sviluppo motorio e paralisi cerebrali infantili
  • Neoplasie del Sistema Nervoso
  • Epilessie
  •  Patologia cerebro-vascolare
  •  Disturbi degenerativi

Vedi nella nostra equipe: Dott.ssa Valentina Moschini

P. IVA 02318590466   |   Psicologo Lucca - Privacy - Cookie - Links